Fotovoltaico

insieme verso la tua indipendenza energetica

Quanto consuma un'auto elettrica? Quanto può aumentare bolletta passando all'elettrico?

Analisi dei costi chilometrici di un'auto completamente elettrica con e senza impianto fotovoltaico

 

Negli ultimi mesi si fa un gran parlare di auto elettriche, ormai quasi tutti le case automobilistiche hanno uno o più modelli che funzionano esclusivamente con l’energia elettrica.


Senza alcun dubbio questa sarà la tecnologia del futuro, considerato che rispetto alle tradizionali vetture a benzina o diesel ha SOLO VANTAGGI:

 

 

  • Costi per la ricarica molto ridotti rispetto al “pieno” di carburante
  • Prestazioni molto più elevate a parità di categoria
  • Costi di manutenzione ordinaria molto bassi
  • Costi manutenzione straordinaria molto bassi
  • Esenzione bollo per 5 anni
  • 0 emissioni di sostanze inquinanti

Fino a poco tempo fa le vetture elettriche avevano 2 grossi svantaggi: l’autonomia ridotta e il prezzo esagerato ma ora, con gli ultimi modelli in vendita, i prezzi sono quasi in linea con la concorrenza a parità di categoria mentre l’autonomia supera abbondantemente i 300 km (i modelli di punta arrivano a oltre 500 km).
Veniamo ora al nocciolo della questione:


Qual è il costo chilometrico dell’auto elettrica?


Premesso che non ha alcun senso parlare di litri/100 km o di km/litro, cerchiamo di capire quanti chilowattora consuma in media un’auto elettrica (in questo articolo puoi trovare una breve spiegazione della differenza tra kW e kWh) e proviamo a capire se, al costo attuale, è conveniente oppure no.


Costi km auto elettrica


Per calcolare il costo medio per spostarsi con un’auto totalmente elettrica bisogna partire da un dato dichiarato direttamente dagli utenti che utilizzano auto elettriche, disponibile sul portale Spritmonitor, nello specifico ad uno dei modelli più performanti tra quelli disponibili sul mercato (più di 500 km di autonomia e prestazioni da supercar)
Il dato medio dichiarato dagli utenti è di 20, 80 kWh per 100 km percorsi.
Per passare da un consumo espresso in kWh ad un costo in € è necessario conoscere il costo del singolo kWh nella bolletta dell’energia elettrica, il quale dipende da molti fattori:

chi ci vende l’energia?

a che ora ricarichiamo le batterie?

disponiamo di un impianto fotovoltaico?

disponiamo di un sistema di stoccaggio dell’energia?


Per semplificare il ragionamento supponiamo che non disponiamo di fonti di energia gratuita (impianto fotovoltaico) e che quindi, come è logico, ricarichiamo le batterie nelle ore notturne usufruendo di una tariffa bioraria:


               Quota energia + servizi di rete + accise e iva =   0,18 € (scaglione oltre i 2641 kWh)


A questo punto basta moltiplicare il dato relativo al consumo medio per il costo medio del kWh


                       20,80 kWh   x     0,18 €/kWh   =     3,74 €/100km


Ipotizzando infine una percorrenza media annuale di 20.000 km, il costo totale per muoversi un anno con un’auto elettrica si può stimare in circa 748,00 €.


Questo dato scende vertiginosamente se disponiamo di un sistema di produzione proprio di energia elettrica, ancora meglio se associato ad un dispositivo per lo stoccaggio dell’energia, che ci permette di fissare il costo dell’energia a circa 0,1 €/kWh (in questo articolo il calcolo preciso).
In questo modo il costo annuale per la mobilità (20.000 km/anno) si potrà attestare attorno ai 415 €/anno, permettendoci anche di risparmiare rendendo di fatto inutile un aumento di potenza, quasi obbligatorio in caso di solo prelievo dalla rete!


Se consideriamo il consumo di una vettura tradizionale diesel (5,5 l/100km) e lo moltiplichiamo per il costo attuale del gasolio (1,28 €/litro) e per 20.000 km annuali, otteniamo un costo di 1.408 €/anno per muoversi in auto!


Sono pronto a scommettere che da qui a 10 anni almeno la metà delle auto circolanti saranno totalmente elettriche, quindi il mio consiglio è quello di non farsi cogliere impreparati e cominciare da subito a valutare l’ipotesi produrre in autonomia e in tranquillità la propria energia!

scritto da Stefano