Fotovoltaico

insieme verso la tua indipendenza energetica

Migliaia di persone hanno investito i propri risparmi in modo sicuro e profittevole anche se pensavano che fosse impossibile

Scopri come investire i tuoi risparmi a bassissimo rischio

 

Prendo spunto da un messaggio che ho ricevuto oggi per parlarti di Enrico, un nostro cliente che, come tanti, si era trovato di fronte ad un problema molto diffuso: come investire i propri risparmi in modo sicuro e profittevole?

 

Oggi Enrico guadagna dal 4% al 5% ogni anno sul capitale che ha investito con un livello di sicurezza paragonabile ai titoli di stato, se continui a leggere ti spiego nel dettaglio.


Effettivamente la situazione è a dir poco drammatica:


Oggi i risparmi non rendono più niente o, se rendono qualcosa (in genere comunque molto poco), NON SONO PIU’ AL SICURO!


Non sto esagerando, recentemente 130.000 azionisti e 20.000 possessori di obbligazioni subordinate di 4 banche che sono fallite, si sono ritrovati con il nulla in mano da un giorno all’altro. Dalla sera alla mattina tutti i loro risparmi sono diventati carta straccia!


Il rischio maggiore ovviamente non lo ha chi possiede grandi capitali e può permettersi di diversificare molto gli investimenti, magari affidandosi a persone che gestiscono gli investimenti per lui, il rischio più grande lo hai TU, che hai i tuoi risparmi sul conto corrente e segui i consigli di un direttore di filiale o di un consulente finanziario che in molti casi non hanno le competenze per guidarti correttamente negli investimenti.

 

“Cosa puoi fare oggi per investire i tuoi soldi in modo sicuro?”

 

La prima cosa che ti viene in mente sono i titoli di stato, così riduci il rischio quasi a zero!

 

Ho dato una rapida occhiata ai rendimenti delle ultime aste di titoli di stato, i tassi sono negativi sulle brevi scadenze (12 mesi) e arrivano al 1,5% (LORDO!!!) su scadenze a lungo termine (10 anni), in poche parole un bagno di sangue!

 

Ecco allora la seconda idea geniale: sfrutti la promozione di un conto deposito, magari online, e se sei particolarmente attento e fortunato riesci a far rendere il 2% al tuo capitale!! Poi però c’è il 26% di ritenuta fiscale sugli interessi attivi, lo 0,2 % di bollo e i tuoi interessi reali si riducono circa all’1%. C’è poi da considerare il fatto che, pur trattandosi di un investimento sicuro, il grado di affidabilità scende leggermente rispetto ai titoli di stato!

 

Non resta che la soluzione della nonna: li metti sotto al materasso così non te li tocca nessuno!


Ovviamente anche in questo caso la resa del tuo piccolo capitale è nulla, mentre il rischio di perdere tutto da un giorno all’altro aumenta tantissimo: furti, dimenticanze, incidenti domestici, ecc. Oltretutto con i soldi fermi sotto al materasso non puoi neanche decidere di spenderli perché non si può fare nessun pagamento in contanti superiore ai 1.000 €.


Siamo al punto di partenza, come puoi investire i tuoi risparmi evitando di perdere valore o peggio ancora evitando di perdere tutto?

 

Se ti dicessi che oggi esiste un modo di investire i tuoi soldi che ti assicura un tasso di rendimento compreso fra il 4% e il 6% annuo calcolato su 10 anni e fra il 7% e il 9% se calcolato su 20 anni?


Un modo di investire i tuoi risparmi che è allo stesso tempo:

  •  Più sicuro delle obbligazioni bancarie
  •  Più profittevole di un fondo azionario
  •  Indipendente dall’inflazione

L’investimento in efficienza energetica oggi è SICURO, SOLIDO e con una percentuale di resa molto alta rispetto a qualunque altro investimento di pari rischio!


Dopo attente valutazioni, Enrico aveva deciso di investire parte dei suoi risparmi per realizzare un impianto fotovoltaico da 3,0 kW sul tetto di casa sua, vediamo un po’ come gli sta andando:


ecco la produzione degli ultimi 3 anni, presa direttamente dall’inverter da Enrico:

 

 

In totale parliamo di circa 10.000 kWh in 3 anni (in realtà sarebbero di più ma per semplicità di calcolo consideriamo 10000).


Non voglio assolutamente annoiarti con i calcoli (se vuoi puoi scrivermi una mail ti risponderò volentieri con tutti i calcoli esatti), quindi mi limito a dirti quello che conta, Enrico ha fatto la scelta giusta e investito bene il suo capitale?


Assolutamente sì:


Enrico ha speso 9.000 € e ogni anno fra risparmio, bonifici per l’energia messa in rete e detrazioni fiscali gli entrano circa 1250€.


Questo significa che in 10 anni rientra del suo capitale e lo fa rendere il 4% all’anno, praticamente SENZA RISCHI, ma il bello deve ancora arrivare, continuando a leggere ti renderai conto che investire diventando un produttore di energia è ancora più vantaggioso!

 

“Investimento sicuro e senza preoccupazioni”

 

E l’inflazione? Ti starai domandando perché non considero l’inflazione e hai ragione, in un calcolo tradizionale i guadagni di BOT, AZIONI, INTERESSI, ecc. sono costantemente distrutti dall’inflazione ma non è il nostro caso, quasi tutti gli introiti che derivano dall’impianto fotovoltaico sono al riparo dall’inflazione:

 

  • Il risparmio lo è per definizione, più costa l’energia più risparmio
  • Il bonifico che ti arriva per l’energia messa in rete aumenta se aumenta il costo dell’energia.
  • L’unica entrata costante è la detrazione fiscale


Veniamo ora al calcolo più interessante, resterai a bocca aperta:


Calcolato sui 20 anni il tasso di rendimento di un investimento in energia supera il 7% al netto dell’inflazione!!! Ti sfido a trovare un investimento con lo stesso grado di sicurezza e lo stesso tasso di rendimento! (Se lo trovi scrivilo nei commenti qui sotto, potrebbe interessarmi!)


Ovviamente tutto il ragionamento fatto si basa sulla certezza che l’impianto continuerà a produrre regolarmente nel corso degli anni, senza pause o cali di rendimento.


Per essere sicuro che non avrai problemi o preoccupazioni in futuro, l’investimento deve avere queste caratteristiche:

 

  • Garanzie sui componenti di almeno 15 anni
  • Garanzie sul lavoro di installazione di almeno 10 anni (di legge sono 2 anni)
  • Monitoraggio COSTANTE di tutti i componenti dell’impianto
  • Allarmi AUTOMATICI in caso di anomalie

 

Cosa manca ancora per valutare se puoi investire i tuoi risparmi in modo sicuro e conveniente? UN TETTO.


Se non lo hai già fatto, clicca qui per scaricare gratuitamente la mia guida per valutare quanto produrrebbe un impianto sul TUO TETTO e confronta il dato con la tabella riassuntiva!

 

Se invece vuoi valutare in modo approfondito la tua situazione lo puoi fare inserendo qui i tuoi dati, verrai contattato da un nostro tecnico entro qualche giorno!
 

scritto da Stefano